Casa dolce casa? Qualche inquilino
preferisce dire barca dolce barca…

“Casa dolce casa” oltre a essere il titolo di un film comico di metà anni 80 prodotto da Steven Spielberg è un diffusissimo modo di dire per sottolineare la gioia, la serenità di ritrovarsi fra le mura domestiche. Un modo di dire che presto potrebbe essere affiancato da una variante: “barca dolce barca”, che una particolarissima inquilina è utilizza probabilmente già da tempo.Già, perché lei, Marta Magnano, 30 anni studentessa di medicina ormai in vista della laurea, istruttrice di vela, organizzatrice di eventi, su una barca a vela di 10 metri, ormeggiata nel porto di Cagliari, la sua città, ci abita, è la sua casa. Dolce, anzi dolcissima, come ha avuto modo di raccontare  al Salone nautico di Genova, dove è stata invitata come rappresentante del mondo social della vela, ma anche in televisione, ospite della trasmissione “Ogni Mattina” condotta da Adriana Volpe, svelando gli “ingredienti” di tanta dolcezza. A cominciare dalla romanticità degli ambienti, per proseguire con i comfort, senza dimenticare i vantaggi economici perché, come racconta il portale mareonline.it   una soluzione simile ” non è per niente umida come qualcuno potrebbe pensare: anzi, è asciuttissima e calda anche senza dover neppure accendere il riscaldamento in autunno o addirittura in pieno inverno”, e “può costare meno di 200 euro al mese d’affitto. Una casa-barca, in alternativa alla casa in affitto sulla terraferma,  capace di offrire un “mare di piacevolissime sorprese” , come si legge sempre sul portale dedicato al mare e alla navigazione che Marta Magnano ha  attraccato al molo di Cagliari spendendo circa 17mila euro per l’imbarcazione a vela da10 metri, e 200 euro al mese d’affitto per l’ormeggio, comprensivo di  acqua, elettricità, corrente. Costi quindi abbondantemente tagliati senza dover rinunciare ai comfort, visto che, come ha spiegato la futura dottoressa, “le barche sono progettate per sfruttare al meglio ogni spazio, e senza dover patire umidità o freddo, perché il legno è un materiale ottimo per coibentare un ambiente. Con il risultato che il riscaldamento, che a bordo c’è, non viene utilizzato perché non serve”. E trasformando così la scelta di Marta Magnano, sottolinea l’articolo postato su mareonline,  “anche in una “rotta” sostenibile, non impattante, non inquinante. Oltre che molto accogliente”. Come hanno  potuto apprezzare anche du particolarissime coinquiline della proprietaria della casa galleggiante:  due anatre che Marta Magnano ha soccorso senza esitare a  tuffarsi in acqua per liberare uno dei due animale rimasto impigliato. “Per poi tornare a bordo a farsi una doccia, asciugarsi e riprendere la normale vita casalinga di tutti i giorni…”.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Paola ha detto:

    Una curiosità, ma la barca come ha fattto ad averla? Perché piacerebbe anche a me farlo. A Cesenatico ce ne è una uguale . Ma solo di ormeggio pagherei già 380 euro al mese. Grazie

  • CasaVuoiSapre - segui questo postSegui discussione
    Il consiglio dell’architetto
    Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
    … indicando come vorreste modificare gli ambienti
    Le vostre domande
    Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
    VITA CONDOMIIALE
    Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
    Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
    Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
    cliccate qui per proseguire la lettura
    Oggetti d’arredo
    Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
    Animali in casa
    Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
    Un fiore di casa
    A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
    Casa Vacanze
    Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
    La casa ideale per chi…
    CASA VUOI VEDERE
    L’acquirente
    visita
    casa vostra
    on line
    LAVORI IN CASA
    L’artigiano
    ti fa vedere
    quanto è bravo
    nel suo mestiere
    Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
    IL VOSTRO PROGETTO
    Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
    Per la vostra pubblicità

    www.casavuoisapere.it
    è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
    via Garibaldi 26 Bergamo
    tel 035.216.551


    Consulenza tecnica
    Daniele Gusmini
    ULTIMI COMMENTI
     
    Affitto troppo alto?...
    Affitto a riscatto: ...
     
     
     
    Catellani & Smith, l...
    Mauro Piccamiglio vi...
     
     
    Tasse, che stangata!...
     
     
     
     
     
     
     
     
    Umidità e muffa, un...
    Scale in legno e rin...
     
     
    Vendere casa ma abit...
    Condominio Casa clim...
    Case nuove e già ve...
     
    Attenti ai debiti di...
    Il costo di una casa...
    Le 10 regole per acq...
     
    I Molini macinano af...
    Almenno, le villette...
     
     
     
     
     
     
    Il prezzo è giusto?...
     
     
     
    Carlos De Carvalho...
    Edilnova, 100 anni d...
     
     
    Ridisegnamo casa vos...
    Guatterini, la quali...
     
     
    Val Brembana, le sec...
    Stranieri in riva al...
     
     
    Risparmio energetico...
     
     
     
    Negozi, i borghi li ...
    Ufficio in centro ad...
    Il crollo dei capann...
     
    Se il vicino è un n...
     
     
    Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..