Tre modi per liberarsi del mutuo casa. Ma solo se avete firmato una clausola nel contratto

Si chiama esdebitazione e, adesso, può essere inserita anche nel contratto di mutuo a totale vantaggio della parte più svantaggiata del contratto, che non è mai la banca. La procedura è stata pensata per tutelare il mutuatario non più in grado di ottemperare agli obblighi economici e funziona in questo modo: nel momento in cui il cliente è inadempiente di un importo pari ad almeno 18 rate, questo può essere liberato dell’intero debito attraverso tre modalità: la restituzione della casa, il trasferimento del bene o il trasferimento dei proventi. Spieghiamo. Nel primo caso la banca, al momento della stipulazione del contratto di mutuo, si intesterà l’immobile e gli effetti di questa intestazione si produrranno nel caso di inadempimento del cliente per un importo pari  ad almeno 18 rate. Nel secondo caso, invece, la banca ottiene dal mutuatario, nel momento della stipulazione del contratto di mutuo, un mandato per poter vendere l’immobile nel momento in cui il cliente sarà inadempiente per un importo pari ad almeno 18 rate. Oppure, ed è il terzo caso, il cliente vende l’immobile e trasferisce i proventi alla banca nella misura del credito vantato. I vantaggi di questo tipo di accordo, per il mutuatario, sono due. In primo luogo, se il valore dell’immobile restituito è inferiore alla cifra da pagare, il mutuatario viene comunque liberato dal suo debito. Inoltre, se con la vendita dell’immobile si ottiene una somma di denaro superiore al debito residuo, il cliente ha diritto a ricevere l’importo eccedente.  Il decreto legislativo sui mutui e sui pignoramenti, approvato in via definitiva dal Consiglio dei ministri, attua la direttiva comunitaria del 2014 (la 17/Ue) sui contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali e stabilisce una volta per tutta il tetto delle 18 rate mensili non pagate rigettando il limite delle 7 mensilità previsto inizialmente. L’obiettivo, come già detto, è quello di garantire un elevato livello di protezione dei consumatori che sottoscrivono mutui immobiliari garantiti da ipoteche o finalizzati all’acquisto del diritto di proprietà su un immobile. A questo proposito il Governo ha deciso anche di non inserire nessuna penale per l’estinzione anticipata del debito. Bisogna sottolineare che questo tipo di procedura deve essere prevista espressamente attraverso una clausola inserita nel contratto. Per questo motivo devono essere fornite al consumatore adeguate informazioni precontrattuali contenute nel Pies, un prospetto informativo standardizzato secondo le disposizioni europee. Ovviamente la clausola in questione non può essere applicata ai finanziamenti precedenti l’approvazione della norma e nemmeno alle successive surroghe. Il decreto prevede anche l’assistenza obbligatoria da parte di un consulente per il cliente che intende sottoscrivere la clausola nel suo contratto di mutuo.

pubblicato il 15 Giugno 2016 da
in Mutui
tag: come, come liberarsi dal mutuo casa, esdebitazione
commenti: 0

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il consiglio dell’architetto
Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
… indicando come vorreste modificare gli ambienti
Le vostre domande
Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
VITA CONDOMIIALE
Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
cliccate qui per proseguire la lettura
Oggetti d’arredo
Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
Animali in casa
Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
Un fiore di casa
A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
Casa Vacanze
Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
La casa ideale per chi…
CASA VUOI VEDERE
L’acquirente
visita
casa vostra
on line
LAVORI IN CASA
L’artigiano
ti fa vedere
quanto è bravo
nel suo mestiere
Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
IL VOSTRO PROGETTO
Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
Per la vostra pubblicità

www.casavuoisapere.it
è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
via Garibaldi 26 Bergamo
tel 035.216.551


Consulenza tecnica
Daniele Gusmini
ULTIMI COMMENTI
 
Affitto troppo alto?...
Affitto a riscatto: ...
 
 
 
Catellani & Smith, l...
Mauro Piccamiglio vi...
 
 
Tasse, che stangata!...
 
 
 
 
 
 
 
 
Umidità e muffa, un...
Scale in legno e rin...
 
 
Vendere casa ma abit...
Condominio Casa clim...
Case nuove e già ve...
 
Attenti ai debiti di...
Il costo di una casa...
Le 10 regole per acq...
 
I Molini macinano af...
Almenno, le villette...
 
 
 
 
 
 
Il prezzo è giusto?...
 
 
 
Carlos De Carvalho...
Edilnova, 100 anni d...
 
 
Ridisegnamo casa vos...
Guatterini, la quali...
 
 
Val Brembana, le sec...
Stranieri in riva al...
 
 
Risparmio energetico...
 
 
 
Negozi, i borghi li ...
Ufficio in centro ad...
Il crollo dei capann...
 
Se il vicino è un n...
 
 
Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..