Il contratto di lavoro a tempo indeterminato rende più semplice anche l’acquisto della casa

I romantici non scordano mai il primo amore, gli arbitri di box mandano fuori i secondi, i sospettati subiscono il terzo grado, i tre giocatori di carte cercano sempre il quarto e i bisognosi di soldi, per ottenere un prestito rinunciano a un quinto dello stipendio. La cessione del quinto è un istituto giuridico creato nel 1950 e attualizzato nel 2005 e stabilisce termini e regole di un contratto di finanziamento simile al prestito. L’accordo in questione può essere richiesto da chiunque abbia un contratto di lavoro a tempo indeterminato e, ovviamente, dai pensionati che dispongono di una fonte di reddito sicura nel tempo. A differenza del prestito classico, la rata non viene pagata dal debitore alla banca o alla finaziaria, ma viene direttamente detratta dal salario o dalla pensione. Quella della cessione del quinto è una formula ancora poco conosciuta, ma sta prendendo sempre più piede nel settore immobiliare per la sua peculiarità. Una su tutte, la possibilità di accedere al finanziamento anche in caso di protesti o segnalazione alla centrale rischi. Claudio Brambilla, amministratore delegato della società Finanziaria Familiare SpA, specializzata in prestiti per l’acquisto della casa attraverso la cessione del quinto, conferma il successo di questo strumento.

Finanziaria Familiare SpA nel 2015 punta a superare i 100 milioni di euro

“Nel 2014”, ha detto Brambilla, “abbiamo liquidato circa 85 milioni di euro di cessione del quinto. L’obiettivo di quest’anno è superare i 100 milioni. Abbiamo chiuso il primo semestre 2015 a 50 milioni, con una crescita su base annua del 20 per cento, e dunque siamo perfettamente in linea con le aspettative di crescita.  Parallelamente stiamo lavorando per sviluppare la rete degli agenti, che da inizio anno sono cresciuti di 30 unità”.  Numeri impressionanti che trovano giustificazione nelle peculiarità di questo tipo di accordo.

Perché è più conveniente del tradizionale mutuo?

La cessione del quinto, infatti, prevede una serie di possibilità che lo rendono spesso più conveniente del mutuo classico. Innanzitutto, in caso di acquisto della prima casa, non occorre stipulare l’atto di mutuo, ma solo quello di compravendita. Si risparmiano così gli oneri del notaio, le tasse di registro e le imposte fisse. Ma i vantaggi non sono solo questi. Quando si acquista una casa attraverso un mutuo, la banca chiede un’ipoteca di primo grado a garanzia del mancato pagamento, un’ipoteca che deve poi essere cancellata sostenendo costi aggiuntivi. In caso di acquisto attraverso cessione del quindo, invece, non ci sono ipoteche.

Perché non si pagano notaio  e imposte di registro, perché non serve l’ipoteca…

Le garanzia, per chi finanzia, arrivano dal Tfr maturato dal richiedente. Ovviamente, la cifra che viene finanziata sarà proporzionale alla lunghezza del rapporto lavorativo. Un limite dell’utilizzo di tale strumento, invece, si riscontra nella durata del contratto. La cessione del quinto prevede un massimo di dieci anni, mentre un mutuo permette di spalmare il debito su un periodo anche di trent’anni.

Testo realizzato da Baskerville srl per www.casavuoisapere.it

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Gianpaolo ha detto:

    Il problema oggi è trovare chi ti assuma con un contratto a tempo indeterminato… Ho fatto cinque colloqui di lavoro: nessun potenziale datore di lavoro mi ha prospettato questa opportunità. Sono io che sono sfigato? Fatemi sapere (mal comune, mezzo gaudio, in attesa che la ripresa non sia solo una barzelletta che ci raccontano Renzi & Co accontentiamoci di questo…)

  • CasaVuoiSapre - segui questo postSegui discussione
    Il consiglio dell’architetto
    Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
    … indicando come vorreste modificare gli ambienti
    Le vostre domande
    Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
    VITA CONDOMIIALE
    Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
    Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
    Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
    cliccate qui per proseguire la lettura
    Oggetti d’arredo
    Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
    Animali in casa
    Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
    Un fiore di casa
    A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
    Casa Vacanze
    Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
    La casa ideale per chi…
    CASA VUOI VEDERE
    L’acquirente
    visita
    casa vostra
    on line
    LAVORI IN CASA
    L’artigiano
    ti fa vedere
    quanto è bravo
    nel suo mestiere
    Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
    IL VOSTRO PROGETTO
    Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
    Per la vostra pubblicità

    www.casavuoisapere.it
    è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
    via Garibaldi 26 Bergamo
    tel 035.216.551


    Consulenza tecnica
    Daniele Gusmini
    ULTIMI COMMENTI
     
    Affitto troppo alto?...
    Affitto a riscatto: ...
     
     
     
    Catellani & Smith, l...
    Mauro Piccamiglio vi...
     
     
    Tasse, che stangata!...
     
     
     
     
     
     
     
     
    Umidità e muffa, un...
    Scale in legno e rin...
     
     
    Vendere casa ma abit...
    Condominio Casa clim...
    Case nuove e già ve...
     
    Attenti ai debiti di...
    Il costo di una casa...
    Le 10 regole per acq...
     
    I Molini macinano af...
    Almenno, le villette...
     
     
     
     
     
     
    Il prezzo è giusto?...
     
     
     
    Carlos De Carvalho...
    Edilnova, 100 anni d...
     
     
    Ridisegnamo casa vos...
    Guatterini, la quali...
     
     
    Val Brembana, le sec...
    Stranieri in riva al...
     
     
    Risparmio energetico...
     
     
     
    Negozi, i borghi li ...
    Ufficio in centro ad...
    Il crollo dei capann...
     
    Se il vicino è un n...
     
     
    Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..