CasaClima, v’invitiamo a scoprire quanta energia può sprigionare un condominio…

Via Tito Livio

Parlare d’un progetto immobiliare,  ascoltare la descrizione delle sue caratteristiche architettoniche, delle sue soluzioni tecnologiche, può essere affascinante, può incuriosire. Può perfino farlo immaginare e desiderare. Ammirare quel progetto realizzato è molto di più:  permette di mettere a confronto l’immaginario con la realtà, consente di “tastare con mano” ogni dettaglio, di  soddisfare ogni curiosità. E , perchè no, può consentire di trasformare immediatamente il sogno in realtà, realizzando immediatamente il desiderio di acquistarlo. Per anni  moltissimi bergamaschi affascinati dall’idea di una casa ad altissimo risparmio energetico, curiosi di  entrare nel magico mondo di un edificio capace di assicurare la più  alta efficienza energetica tagliando sensibilmente il consumo di energia e di conseguenza i costi per la climatizzazione,  hanno avuto una sola strada: raggiungere  Bolzano, dove è nata l’agenzia  Casa Clima, o una destinazione dove fosse stato costruito un edificio con quegli standard, per  immergersi in un mondo abitativo completamente diverso da quello conosciuto fino a ora.

I 10 appartamenti forniscono almeno sette ottimi motivi per acquistarli

Oggi spostarsi da Bergamo non è più necessario:  la  CasaClima è diventata infatti  una realtà anche nella nostra città e per ammirarla, visitarla, scoprirne tutte le soluzioni tecnologiche basta andare in via Tito Livio, poco lontano dallo stadio comunale, dove l’Impresa di Costruzioni Guatterini sta realizzando il primo esempio di condominio Casa Clima della città, dopo che in passato erano sorte alcune minivillette: la Residenza Tito Livio, una palazzina composta da 10 unità immobiliari (due trilocali e un bilocale al piano terra; un trilocale, un bilocale e un quadrilocale al primo piano;  due quadrilocali al secondo piano; un attico e super attico al terzo piano e, infine un mega attico al quarto e ultimo piano), in cui, spiegano Renato Guatterini, alla guida dell’impresa di famiglia col fratello Stefano, e l’architetto progettista, Daniela Farina, “sono stati minimizzati i fabbisogni energetici per riscaldamento, raffrescamento, illuminazione, coprendo il fabbisogno energetico residuo con un’impiantistica moderna ed efficiente, che  impiega fonti energetiche rinnovabili. In perfetta sintonia con il concetto di Casa Clima che non identifica uno stile architettonico o un sistema costruttivo, ma uno standard energetico.  Al quale “, sottolinea Renato Guatterini, “si abbina un altrettanto alto standard qualitativo, con condizioni di comfort irraggiungibili dalla stragrande maggioranza degli edifici. Sono almeno sette le ragioni per scegliere una CasaClima: perché garantisce consapevolezza energetica, comfort, tutela dell’ambiente e del clima, salute, risparmio, assenza di difetti edili e una rivalutazione dell’immobile. In altre parole la soluzione abitativa ideale per chi cerca contemporaneamente la più alta qualità della vita alla più bassa spesa di gestione della casa, dando il suo concreto contributo alla difesa dell’ambiente grazie al fatto che mettendo un freno all’irrefrenabile fame di energia che caratterizza l’umanità  contribuirà a ridurre il consumo delle ultime riserve fossili”.

La tecnologia qui non cancella la tradizione costruttiva classica e gli ampi spazi abitativi

“Ma forse la vera e più  grande “innovazione” di questo progetto”, sottolinea Daniela Farina, sta nell’aver saputo fondere la tradizione costruttiva classica, con ampi spazi abitativi, con la tecnologia del risparmio energetico. In passato diverse imprese di costruzioni e progettisti hanno “importato” un po’ ovunque,  dal Trentino Alto Adige,  una tipologia di immobile standard ad alto risparmio energetico, col risultato però di realizzare case che inserite in un contesto diverso risultavano inadeguate, fuori luogo. E che, come hanno dimostrato i fatti, non sono piaciute a una clientela sì interessata ad avere una casa capace di tagliare le bollette, ma non per questo disposte a rinunciare a una precisa architettura, a una disposizione degli interni e a metrature delle stanze che rendano la casa davvero vivibile, davvero confortevole. Non come alcuni esempi di abitazioni che invece hanno sacrificato tutto questo sull’altare  dell’ottimizzazione”. Il risultato di questo progetto nato “per mantenere in perfetto equilibrio la traduzione costruttiva di qualità bergamasca e la tecnologia che guarda al futuro”, è una palazzina di quattro piani che, come mostrano chiaramente i rendering, si inserisce perfettamente nel contesto. “E che senza modificare la struttura tradizionale, realizzata nel classicissimo cemento, e applicando la filosofia di Casa Clima, che si potrebbe tradurre in una sola parola, isolamento, raggiungerà livelli di risparmio energetico difficilmente raggiunti in passato”, intervengono Roberto Zadra, immobiliarista, ed Enzo Pizzigalli, titolare dell’omonima agenzia immobiliare che commercializza il nuovo condominio.

Mantenere il clima ideale d’estate e d’inverno? Per un appartamento di 1oo metri costa 450 euro…

“Basti pensare che il consumo previsto è di 14,77 kilowattora per ogni metro quadrato, il che significa  una spesa per il riscaldamento, per un appartamento di 100 metri quadrati, di circa 450 euro l’anno. Perfettamente in linea con un edificio che, con i parametri attualmente in vigore in Lombardia per la certificazione energetica di un immobile, si classifica al top, in classe A+”. A completare  il tutto ci pensano le più futuristiche applicazioni della domotica, la scienza per la gestione a distanza della casa, che fanno di questo cantiere uno dei più innovativi e attenti all’ambiente mai aperti in bergamasca. “Anche perché”, conclude Renato Guatterini, ” stiamo parlando di un progetto che non si è posto il traguardo emissioni zero solo nella futura gestione della casa, ma anche durante la sua costruzione, attraverso  l’utilizzo di energia prodotta con fonti rinnovabili”.

 

… ma per i primi cinque  inquilini le spese per i primi quattro anni potrebbero essere rimborsate da Ab Energia

E grazie a un progetto di collaborazione con AB Energie, società per la fornitura elettrica “made in Bergamo” che si sta ritagliando una fetta sempre più importante nel mercato di casa nostra, presto il primo condominio CasaClima di Bergamo potrebbe regalare un’altra straordinaria sorpresa: il rimborso, per 4 anni, per l’intera bolletta per i primi cinque proprietari di un appartamento. “Una sfida”, commenta sorridendo Roberto Zadra, ” che credo Ab Energia accetterà di condividere con noi sapendo perfettamente che dovrà rimborsare delle cifre bassissime….”.

Testo realizzato da Baskerville srl per www.casavuoisapere.it

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Animali in casa
Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
Un fiore di casa
A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
Le vostre domande
Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
Pubblicita’
Consigli per gli acquisti
Casa Vacanze
Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
La casa ideale per chi…
CASA VUOI VEDERE
L’acquirente
visita
casa vostra
on line
LAVORI IN CASA
L’artigiano
ti fa vedere
quanto è bravo
nel suo mestiere
Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
 
L'ocCASionissimA Privato cerca impresa disposta a valutare un intervento di ristrutturazione su un edificio di circa 1000 metri quadrati in una zona residenzialmente interessante di Bergamo con formula permuta.
Tel. 349 6438984
IL VOSTRO PROGETTO
Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
VITA CONDOMIIALE
Molestati dai vicini? Ecco come difendersi
Quando una semplice lite condominiale si trasforma in una serie di atti intimidatori protratti nel tempo, ci si trova di fronte a un tipo di reato che solamente negli ultimi anni è stato istituzionalizzato: lo stalking
cliccate qui per proseguire la lettura
FILO DIRETTO
FILO DIRETTO
FILO DIRETTO
FILO DIRETTO
www.casavuoisapere.it
è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
via Garibaldi 26 Bergamo
tel 035.216.551


Per la pubblicità


Consulenza tecnica
Daniele Gusmini
Caldaia a legna: calore pulito, facile ed economico con Alma Idraulica
Gli interior designer vi aiutano a riarredare ogni ambiente
I migliori prodotti per la casa, i migliori posatori, come sceglierli...
Le nuove tecnologie consentono di ottenere straordinari risultati...
COMMENTI RECENTI
 
Affitto troppo alto?...
Affitto a riscatto: ...
 
 
 
Catellani & Smith, l...
Mauro Piccamiglio vi...
 
 
Tasse, che stangata!...
 
 
 
Umidità e muffa, un...
Scale in legno e rin...
 
 
Vendere casa ma abit...
Condominio Casa clim...
Case nuove e già ve...
 
Attenti ai debiti di...
Il costo di una casa...
Le 10 regole per acq...
 
I Molini macinano af...
Almenno, le villette...
 
 
 
 
 
 
Il prezzo è giusto?...
 
 
 
Carlos De Carvalho...
Edilnova, 100 anni d...
 
 
Ridisegnamo casa vos...
Guatterini, la quali...
 
 
Val Brembana, le sec...
Stranieri in riva al...
 
 
Risparmio energetico...
 
 
 
Negozi, i borghi li ...
Ufficio in centro ad...
Il crollo dei capann...
 
Se il vicino è un n...
 
 
Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..