Scusi concilia? Gli inquilini in lite ora sono obbligati a provare a riappacificarsi

“Concilia? Qui se non conciliamo signori miei a schifio finisce”. Era questo il tormentone di un celebre spot di Carosello in cui un vigile  con forte accento siculo  cercava di  domare i problemi del traffico invitando automobilisti e motociclisti litigiosi a conciliare. Mettendo d’accordo, come spiega il dizionario italiano, persone  tra loro in contrasto,  facendole riappacificare. Ma la domanda: concilia? è anche l’invito che gli amministratori di condominio e i proprietari d’immobili dovranno porre a chiunque intenda proporre una vertenza condominiale davanti all’autorità giudiziaria e che con le nuove norme è obbligato, prima di agire per vie legali, a fare preventivamente un tentativo di conciliazione presso un organismo di mediazione abilitato. Un tema attualissimo (anche considerando i milioni di liti condominiali che ogni anno avvengono e il mare di cause che soffocano i tribunali italiani dove per alcune sentenze civili occorre aspettare non più solo anni ma decenni) al centro di un convegno in programma il 12 giugno a Bergamo.

Con il convegno del 12 giugno inizia ufficialmente l’attività di Gesticond Bergamo

Un convegno particolarmente significativo anche per un altro motivo: perchè segna  l’inizio ufficiale dell’attività, in  provincia di Bergamo, di  Gesticond, libera associazione nazionale amministratori immobiliari aderente alla Confedilizia e già operativa dal 2004 a livello nazionale, con accreditamento presso il ministero dello Sviluppo economico. Il convegno, organizzato nella sala convegni dell’Hotel Cristallo Palace in  via Ambiveri, con inizio dei lavori alle 15, è aperto dal presidente provinciale di Gesticond, Fausto Cirelli, e dal presidente di Appe Bergamo Roberto Margiotta, sarà diviso in due parti: nella prima verrà esaminato il procedimento di mediazione in generale con relatrice l’avvocato Paola Giammaria, membro dell’Organismo di mediazione presso l’Ordine degli avvocati di Bergamo; nella seconda l’avvocato Fabrizio Bruno Guizzetti, responsabile del Centro studi Gesticond per l’Italia Nord-Ovest, illustrerà invece le peculiarità della mediazione nelle vertenze condominiali.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Salvio ha detto:

    Vorrei chiederVi un consiglio su come comportarmi in merito a una questione condominiale che non riesco a risolvere. La questione è questa: nell’ultima assemblea sono state notificate delle spese relative a risarcimento danni e spese legali per delle cause giudiziarie dove il condominio è stato giudicato soccombente. Dette azioni legali sono state intraprese dal condominio nel 2013 mentre io ho acquistato casa solo a giugno del 2016. Ho scritto una email bonaria all’amministratore spiegandogli di richiedere tali spese al vecchio proprietario in virtù del fatto che le azioni legali sono state deliberate quando io non ero ancora condomino. Tuttavia, ieri ho trovato nella cassetta postale le bollette relative al pagamento di tali spese a mio nome. Come devo comportarmi? Posso rifiutarmi di pagare tali spese in virtù del fatto che le azioni legali sono state deliberate quando io non ero ancora proprietario e oltretutto sono antecedenti ai due anni rispetto alla data in cui ho comprato?
    E in tal caso cosa rischio? Posso essere passibile di un decreto ingiuntivo? Vi sarei infinitamente grato se poteste esprimere un suo parere al riguardo. Cordiali saluti.

  • CasaVuoiSapre - segui questo postSegui discussione
    Il consiglio dell’architetto
    Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
    … indicando come vorreste modificare gli ambienti
    Le vostre domande
    Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
    VITA CONDOMIIALE
    Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
    Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
    Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
    cliccate qui per proseguire la lettura
    Oggetti d’arredo
    Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
    Animali in casa
    Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
    Un fiore di casa
    A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
    Casa Vacanze
    Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
    La casa ideale per chi…
    CASA VUOI VEDERE
    L’acquirente
    visita
    casa vostra
    on line
    LAVORI IN CASA
    L’artigiano
    ti fa vedere
    quanto è bravo
    nel suo mestiere
    Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
    IL VOSTRO PROGETTO
    Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
    Per la vostra pubblicità

    www.casavuoisapere.it
    è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
    via Garibaldi 26 Bergamo
    tel 035.216.551


    Consulenza tecnica
    Daniele Gusmini
    ULTIMI COMMENTI
     
    Affitto troppo alto?...
    Affitto a riscatto: ...
     
     
     
    Catellani & Smith, l...
    Mauro Piccamiglio vi...
     
     
    Tasse, che stangata!...
     
     
     
     
     
     
     
     
    Umidità e muffa, un...
    Scale in legno e rin...
     
     
    Vendere casa ma abit...
    Condominio Casa clim...
    Case nuove e già ve...
     
    Attenti ai debiti di...
    Il costo di una casa...
    Le 10 regole per acq...
     
    I Molini macinano af...
    Almenno, le villette...
     
     
     
     
     
     
    Il prezzo è giusto?...
     
     
     
    Carlos De Carvalho...
    Edilnova, 100 anni d...
     
     
    Ridisegnamo casa vos...
    Guatterini, la quali...
     
     
    Val Brembana, le sec...
    Stranieri in riva al...
     
     
    Risparmio energetico...
     
     
     
    Negozi, i borghi li ...
    Ufficio in centro ad...
    Il crollo dei capann...
     
    Se il vicino è un n...
     
     
    Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..