Tasse sulla casa aumentate del 200 per cento in 3 anni. L’Ance: “Così crollerà tutto”

Il mattone crolla sotto il peso del fisco. A confermare che il “bene casa”  è letteralmente “massacrato dalle tasse sono i dati del nuovo Osservatorio congiunturale dell’Ance, l’Associazione nazionale costruttori edili, che raccontano come le  tasse sulla casa sono aumentate del 200 per cento in 3 anni. Un colpo mortale per l’edilizia che dall’inizio della grande crisi ha visto svanire quasi 800 mila posti di lavoro nei cantieri con oltre 14 mila azienda fallite, e un calo degli investimenti che, negli ultimi sette anni, è stato di di 58 miliardi. Un crollo verticale che ha riguardato la nuova edilizia abitativa (-58,1 per cento), l’edilizia non residenziale privata (-36,3 per cento), le opere pubbliche (-48 per cento)  e che ha visto  i permessi per costruire nuove abitazioni, scendere a quota 58 mila nel 2013, un livello vicino a quello del 1936.

Sotto le macerie dell'”industria dell’edilizia” si salvano solo le ristrutturazioni…

A salvarsi, sotto le macerie del mattone, è solo il settore della manutenzione e della ristrutturazione, che è aumentata del 23,6 per cento anche grazie all’efficacia degli incentivi fiscali.  Un segno positivo, in una  situazione drammatica, al quale si aggiunge un altro spiraglio di luce: negli ultimi mesi, infatti,  per quanto riguarda il mercato abitativo, c’è stato  aumento delle compravendite (+4,1 per cento nel primo trimestre del 2014 rispetto allo steso periodo dell’anno precedente), con una crescita dei mutui concessi alle famiglie (+9,3 per cento). “Segnali, da prendere al volo, ha sottolineato il presidente dell’Ance di Bergamo, Paolo Buzzetti, “che impongono di attivare subito  nuove risorse se non vogliamo che nel 2015 gli investimenti del settore crollino di un ulteriore 2,4 per cento”. Cosa dovrebbe fare il Governo? “Per esempio escludere gli investimenti per il settore  edile dal Patto di stabilità, sbloccando  subito almeno 5 miliardi tra le risorse stanziate con diversi provvedimenti e non ancora utilizzate. Siamo all’anno zero: da qui o si riparte o rischiamo di non riuscire a risollevarci più”.

Testo realizzato da Baskerville srl per casavuoisapere.it

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Mauro ha detto:

    Negli anni di vacche grasse ai “palazzinari” andava benissimo pagare fior di quattrini alle amministrazioni pubbliche perchè autorizzassero a costruire nuovi edifici, consumando aree verdi quando magari il mercato era già saturo e quando sarebbe stato molto meglio ristrutturare…. Forse se avessero “fatto cultura edilizia” prima sarebbe stato meglio. L’impressione è che tutti, quando le cose vanno bene, pensino solo ad approfittare della situazione. Perché le associazioni dei costruttori non hanno denunciato anni fa tutto questo? Perché allora, quando Il Comune gli concedeva i permessi, andava tutto bene? Alla faccia degli scempi che molti palazzinari hanno fatto? Non a tutti, ma a molti ben gli sta di aver portato i libri in tribunale…

  • CasaVuoiSapre - segui questo postSegui discussione
    Il consiglio dell’architetto
    Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
    … indicando come vorreste modificare gli ambienti
    Le vostre domande
    Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
    VITA CONDOMIIALE
    Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
    Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
    Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
    cliccate qui per proseguire la lettura
    Oggetti d’arredo
    Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
    Animali in casa
    Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
    Un fiore di casa
    A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
    Casa Vacanze
    Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
    La casa ideale per chi…
    CASA VUOI VEDERE
    L’acquirente
    visita
    casa vostra
    on line
    LAVORI IN CASA
    L’artigiano
    ti fa vedere
    quanto è bravo
    nel suo mestiere
    Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
    IL VOSTRO PROGETTO
    Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
    Per la vostra pubblicità

    www.casavuoisapere.it
    è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
    via Garibaldi 26 Bergamo
    tel 035.216.551


    Consulenza tecnica
    Daniele Gusmini
    ULTIMI COMMENTI
     
    Affitto troppo alto?...
    Affitto a riscatto: ...
     
     
     
    Catellani & Smith, l...
    Mauro Piccamiglio vi...
     
     
    Tasse, che stangata!...
     
     
     
     
     
     
     
     
    Umidità e muffa, un...
    Scale in legno e rin...
     
     
    Vendere casa ma abit...
    Condominio Casa clim...
    Case nuove e già ve...
     
    Attenti ai debiti di...
    Il costo di una casa...
    Le 10 regole per acq...
     
    I Molini macinano af...
    Almenno, le villette...
     
     
     
     
     
     
    Il prezzo è giusto?...
     
     
     
    Carlos De Carvalho...
    Edilnova, 100 anni d...
     
     
    Ridisegnamo casa vos...
    Guatterini, la quali...
     
     
    Val Brembana, le sec...
    Stranieri in riva al...
     
     
    Risparmio energetico...
     
     
     
    Negozi, i borghi li ...
    Ufficio in centro ad...
    Il crollo dei capann...
     
    Se il vicino è un n...
     
     
    Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..