Il costo di una casa? Senza i costi della burocrazia sarebbe molto più basso…

Cemento, mattoni, terreno edificabile, progettisti, gru, betoniere, muratori, fabbri, carpentieri… Sono questi  le voci che vengono subito in mente quando si pensa ai costi per costruire una casa, quando si tenta di capire se l’impresa che ci sta vendendo un edificio ( o l’agenzia immobiliare incaricata della vendita) ce lo sta facendo pagare il giusto prezzo, oppure se al “valore reale” che quell’edificio può avere, è stato aggiunto un ricarico ingiustificato, uno di quelli, tanto per intenderci, che negli anni d’oro del mattone hanno reso milionari (e prima dell’euro, con la lira, miliardari…) moltissimi “palazzinari”. Ma valutare i costi di costruzione di un edificio  utilizzando  solo quelle voci sarebbe un errore madornale, perché significherebbe dimenticare la “spesa” più pesante: i costi della “politica”, le cifre, spesso assolutamente spropositate e ingiustificabili, che le amministrazioni pubbliche chiedono per rilasciare tanti bei pezzetti di carta che autorizzano quel cantiere.

Un terreno edificabile costa 250mila euro? Il Comune ne chiede altri 100mila…

In altre parole “tasse” che fanno lievitare paurosamente il costo finale di una casa, costringendo chi acquista a “pagare”, insieme a pareti e pavimenti, scale e tetti, porte, finestre e terrazzi, una burocrazia inutile, folle, lenta e soprattutto, nonostante tutto questo, carissima. A calcolare quanto incide la “politica” nella costruzione di una casa ci ha pensato Case & Terreni 2014, l’Osservatorio immobiliare di Bergamo e provincia realizzato da Appe Confedilizia Bergamo in collaborazione con l’Eco di Bergamo (acquistabile in tutte le edicole in abbinamento al quotidiano) che, progetti e preventivi alla mano (presi direttamente in cantiere) mostra come oggi costruire una casa da parte di un’impresa sia diventata … un’impresa  difficilissima, spesso impossibile? “Uccidendo”,  a copi di decine e decine di migliaia di euro per avere dei pezzi di carta, un settore da sempre trainante per l’economia bergamasca, facendo chiudere centinaia di società, lasciando a piedi migliaia di lavoratori. Leggere la tabella proposta da Case & Terreni 2014 lascia allibiti: per 250mila euro di costo di un terreno edificabile dove realizzare  poche villette a schiera, il costo della burocrazia è di oltre 100 mila euro.  E ai costi totali di costruzione, previsti, nel caso preso in esame, in 800mila euro circa, ne vanno aggiunti 350mila da versare nelle casse dei Comuni. Che, spesso, per dare quelle autorizzazioni, fanno aspettare anche anni, aggiungendo al danno la beffa…

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Angelo ha detto:

    Va bene mettere sotto accusa i politici (ormai è lo sport più popolare…), va bene difendere chi fa impresa, ma non dimentichiamoci che le imprese di costruzioni ci hanno “marciato” per anni, guadagnando soldi a palate. Ci sarà un motivo per cui palazzinari non è esattamente un termine di cui andar fieri… Hanno sempre pagato gli amministratori (magari anche con qualche extra se la pratica prendeva una scorciatoia….) e solo adesso, messi in ginocchio dalla crisi, scoprono quanto sia esoso il Comune e quanto incidano le spese di burocrazia sul costo finale? Prima lo caricavano e basta (tanto a pagare era il povero cliente…).

  • Giancarlo ha detto:

    Tutto costerebbe la metà senza quei ladri dei politici. Rinchiudiamoli in galera e diventeremo come d’incanto il Paese di Bengodi!

  • Andrea ha detto:

    Porca vacca, compro una casa (con i sacrifici di una vita) la pago 300mila euro e adesso scopro che 100mila e passa li ho pagati non per comprare mattoni, cemento, legno, i progetti di un architetto,il lavoro, spesso infame, sotto il sole cocente e la pioggia o la neve, dei muratori, il costo del terreno su cui è stata costruita, ma per pagare dei parassiti come i politici che non hanno mai fatto un sacrificio in vita loro? Mi spiace dirlo perchè lo stimo meno di zero e mi ispira sicurezza come un serpente a sonagli, ma temo abbia ragione quell’ex comico che (forse perchè nessuno andava più ai suoi spetrtacoli?????) è dato alla politica… Tutti a casa!!!!!!!!!!!!

  • Andrea ha detto:

    Sindaci, tagliate il 90 per cento dei costi della burocrazia per le ristrutturazione: avrete un sacco di gente che rifarà le facciate delle case, le migliorerà sotto il profilo energetico, renderà più bella la città. Cosi’ farete ripartire l’edilizia, ridarete lavoro a un sacco di gente. Certo, ridurrete ai minimi termini le entrate per le casse comunali, ma riflettete: per quello che fate il 10 per cento è già fin troppo e comunque se nessuno ristruttura le entrate saranno zero!

  • Giorgio ha detto:

    A parte le pesanti dichiarazioni fatte in diverse occasioni da Corrado Sforza Fogliani, presidente di Confedilizia, che non ha evidentemente timori reverenziali nei confronti della casta politica, non ho letto altre prese di posizione. In particolare delle associazioni di costruttori, usciti allo scoperto solo quanto il mattone era crollato e quando ormai non avevano più nulla da perdere. Prima gli andava tutto bene? Tanto pagavamo noi…

  • CasaVuoiSapre - segui questo postSegui discussione
    Il consiglio dell’architetto
    Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
    … indicando come vorreste modificare gli ambienti
    Le vostre domande
    Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
    VITA CONDOMIIALE
    Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
    Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
    Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
    cliccate qui per proseguire la lettura
    Navigate anche qui
    Oggetti d’arredo
    Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
    Animali in casa
    Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
    Un fiore di casa
    A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
    Casa Vacanze
    Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
    La casa ideale per chi…
    CASA VUOI VEDERE
    L’acquirente
    visita
    casa vostra
    on line
    LAVORI IN CASA
    L’artigiano
    ti fa vedere
    quanto è bravo
    nel suo mestiere
    Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
    IL VOSTRO PROGETTO
    Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
    www.casavuoisapere.it
    è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
    via Garibaldi 26 Bergamo
    tel 035.216.551


    Per la pubblicità


    Consulenza tecnica
    Daniele Gusmini
    I MIGLIORI AFFARI SELEZIONATI PER VOI
    Acquista casa e scegli tu il numero dei locali, i metri quadrati, le rifiniture…
    LEGGETE ANCHE LE PROPOSTE DI
    Engel & Völkers Fox Agency Costruzioni Agazzi Srl
    GUARDATE ANCHE I VIDEO
    Caldaie a legna Visita la casa dal tuo computer
    La casa vi piace. Ma abitarci sarà davvero bello? Nella via, nelle vicinanze ci sono servizi pubblici e posteggi? Aree verdi e impianti sportivi? Negozi, ristoranti e farmacie?
    Agenti immobiliari? Scaricate qui il pdf del questionario per dare la vostra valutazione dei servizi nella via o nel Paese….
     
    Affitto troppo alto?...
    Affitto a riscatto: ...
     
     
     
    Catellani & Smith, l...
    Mauro Piccamiglio vi...
     
     
    Tasse, che stangata!...
     
     
     
     
     
     
     
     
    Umidità e muffa, un...
    Scale in legno e rin...
     
     
    Vendere casa ma abit...
    Condominio Casa clim...
    Case nuove e già ve...
     
    Attenti ai debiti di...
    Il costo di una casa...
    Le 10 regole per acq...
     
    I Molini macinano af...
    Almenno, le villette...
     
     
     
     
     
     
    Il prezzo è giusto?...
     
     
     
    Carlos De Carvalho...
    Edilnova, 100 anni d...
     
     
    Ridisegnamo casa vos...
    Guatterini, la quali...
     
     
    Val Brembana, le sec...
    Stranieri in riva al...
     
     
    Risparmio energetico...
     
     
     
    Negozi, i borghi li ...
    Ufficio in centro ad...
    Il crollo dei capann...
     
    Se il vicino è un n...
     
     
    Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..