Multe fino a 2500 euro per chi non installerà le valvole sui caloriferi entro dicembre

Da 500 a 2500 euro, a seconda di quanto deciso dalle singole Regioni. A tanto ammonta la multa che verrà inflitta a chi, entro il  31 dicembre di quest’anno, non avrà installato sui caloriferi di casa  le valvole termostatiche con i contabilizzatori di calore. Un pericolo che ha scatenato all’improvviso la caccia agli installatori, considerato che la stragrande maggioranza delle famiglie non aveva ancora provveduto a mettersi in regola. Per una ragione semplicissima: perché quasi tutti confidavano in un’italianissima proroga. Invece il termine ultimo per adeguarsi alla normativa, che è la 102/2014, è stato confermato e ora occorre correre ai ripari. Facendo però attenzione ad affidare  il lavoro a installatori qualificati, scelti possibilmente dopo aver valutato diversi preventivi.  L’operazione valvole termostatiche e contabilizzatori di calore si appresta dunque a partire in massa, accompagnata da non poche polemiche. Come quelle, sollevate, per esempio, dai rappresentanti di Uppi, il sindacato dei piccoli proprietari di casa, secondo i quali negli appartamenti ai piani alti e ai piani inferiori a contatto con il terreno ci sarà un conteggio dei consumi più alto rispetto al passato. In più, oltre alla spesa iniziale per la messa a norma di tutti i radiatori, ha denunciato Angelo De Nicola, vicepresidente nazionale dell’Uppi, “bisognerà pagare ogni anno una società per tutti i conteggi, appartamento per appartamento. Senza dimenticare i casi degli inquilini che vivono in condominio con più appartamenti non occupati e che si ritroveranno con spese lievitate perché dovranno accollarsi tutte le dispersioni del palazzo”.  Sul “banco degli imputati” sono saliti anche i calcoli della spesa per ogni abitazione, che non appaiono semplici da fare: “Prepariamoci ad affrontare molte liti in più fra condomini e con più contenziosi perché se le valvole faranno registrare un determinato consumo non è detto che la ditta che dovrà fare la ripartizione riuscirà a fare tutti contenti dovendo far collimare i dati e fare dunque aggiustamenti dei numeri….”, commenta sempre Angelo De Nicola che mette in guardia contro un altro pericolo: “in questo settore da un lato c’è poca disinformazione, anche per la mancanza di un’adeguata guida da parte della pubblica amministrazione, e dall’altro ci sono invece molti operatori improvvisati”. Fin qui la faccia della medaglia più negativa, ma ce n’è anche una positiva, rappresentata principalmente da due novità: innanzitutto il risparmio, che si calcola potrà incidere  per un 20 per cento sulla spesa, e poi la chiarezza: d’ora in poi si pagherà in base ai consumi effettivi e non più sulla base dei millesimi di casa come avveniva prima.  Imparare a usare le nuove valvole e contabilizzatori poi sarà semplicissimo. E dovrebbe aiutare a far crescere l’attenzione agli sprechi.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il consiglio dell’architetto
Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
… indicando come vorreste modificare gli ambienti
Le vostre domande
Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
VITA CONDOMIIALE
Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
cliccate qui per proseguire la lettura
Oggetti d’arredo
Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
Animali in casa
Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
Un fiore di casa
A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
Casa Vacanze
Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
La casa ideale per chi…
CASA VUOI VEDERE
L’acquirente
visita
casa vostra
on line
LAVORI IN CASA
L’artigiano
ti fa vedere
quanto è bravo
nel suo mestiere
Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
IL VOSTRO PROGETTO
Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
Per la vostra pubblicità

www.casavuoisapere.it
è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
via Garibaldi 26 Bergamo
tel 035.216.551


Consulenza tecnica
Daniele Gusmini
ULTIMI COMMENTI
 
Affitto troppo alto?...
Affitto a riscatto: ...
 
 
 
Catellani & Smith, l...
Mauro Piccamiglio vi...
 
 
Tasse, che stangata!...
 
 
 
 
 
 
 
 
Umidità e muffa, un...
Scale in legno e rin...
 
 
Vendere casa ma abit...
Condominio Casa clim...
Case nuove e già ve...
 
Attenti ai debiti di...
Il costo di una casa...
Le 10 regole per acq...
 
I Molini macinano af...
Almenno, le villette...
 
 
 
 
 
 
Il prezzo è giusto?...
 
 
 
Carlos De Carvalho...
Edilnova, 100 anni d...
 
 
Ridisegnamo casa vos...
Guatterini, la quali...
 
 
Val Brembana, le sec...
Stranieri in riva al...
 
 
Risparmio energetico...
 
 
 
Negozi, i borghi li ...
Ufficio in centro ad...
Il crollo dei capann...
 
Se il vicino è un n...
 
 
Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..