Cantieri edili: quelli per nuove case sono pochissimi, 9 su 10 sono per ristrutturare

Disfatta del nuovo: sconfitto 9 -1 dall’usato. Se stessimo parlando di un evento sportivo potrebbe essere questo il titolo per raccontare il risultato finale della sfida che nel primo semestre del 2014 ha visto di fronte il mercato delle nuove abitazioni e quello degli edifici usati e da ristrutturare. Una disfatta  raccontata dai responsabili dell’ufficio studi del  Gruppo Tecnocasa che analizzando l’andamento delle compravendite nel semestre hanno evidenziato come l’85,7 per cento abbia  riguardato le abitazioni usate e solamente  il 14,3 per cento  le tipologie di nuova costruzione. Un divario nettissimo destinato ad aumentare ulteriormente nelle grandi metropoli, dove  la percentuale delle compravendite di tipologie usate sale al 95,9 per cento e quella delle costruzioni nuove crolla (è davvero il caso di dirlo) al 4,1 per cento, e nei capoluoghi di provincia, con la percentuale dell’usato al 90,8 per cento e il nuovo al 9,2 per cento.  Soltanto  nell’hinterland delle grandi città il nuovo è riuscito a  rendere, se possibile, meno  catastrofica la disfatta, con un 16,5 per cento di compravendite rispetto all’83,5 per cento dell’usato.

Usato, sì ma in buone condizioni. Altrimenti il prezzo deve scendere ancora…

E se l’analisi evidenzia come nella classifica delle tipologie d’immobili più richiesti  continui a dominare il trilocale (seguito, per l’usato dal bilocale e dal quadrilocale e, nel nuovo, dal bilocale e poi dalle soluzioni indipendenti a quelle semindipendenti), un altro dato da sottolineare riguarda la richiesta dei potenziali acquirenti di aver abitazioni usate ma possibilmente  in buono stato, per non dover effettuare lavori di ristrutturazione. Solo nel caso in cui il prezzo risulti particolarmente conveniente,  l’esistenza degli incentivi fiscali, con  la legge di stabilità che ha prorogato per tutto il 2015 la detrazione del 50 per cento per le ristrutturazioni edilizie e del 65 per cento per gli interventi di riqualificazione energetica,  sembra spingere l’acquirente a “correre il rischio” di affrontare la spesa per i  lavori di ristrutturazione. Spese a cui guardare con grande attenzione soprattutto nel caso di immobili d’epoca (che hanno sempre un certo fascino anche per la caratteristica di offrire vani molto ampi e certo più abitabili di certi minispazi costruiti negli ultimi anni da costruttori attenti ai bilanci della propria impresa ma molto meno alle reali richieste del mercato) per i quali occorre però fare molta attenzione, avvertono gli esperti del Gruppo Tecnocasa,  per eventuali interventi di manutenzione straordinaria e per l’incidenza delle spese per il riscaldamento, soprattutto per le soluzioni con soffitti alti. Spese di riscaldamento legati a doppio filo all’efficienza energetica di un immobile divenuta ormai la discriminante principale anche per chi acquista il nuovo, chiedendo ormai come base la classe energetica B.

Testo realizzato da Daniella Rodeschini per www.casavuoisapere.it

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Valter ha detto:

    Evviva, l’era dei palazzinari che costruivano porcherie vendendole a peso d’oro (e infatti per decenni molti costruttori hanno costruito fortune immense..) sembra davvero finita ….

  • Paola ha detto:

    Gli impresari edili più intelligenti ormai l’hanno capito da tempo: il lavoro in futuro per loro sarà solo legato alle ristrutturazioni…

  • Marina ha detto:

    Se i canoni continuano a diminuire posso chiedere al proprietario del mio appartamento di rinegoziarlo per una seconda volta (la prima è stata due anni fa)? Oppure le rinegoziazioni hanno delle precise tempistiche?

  • CasaVuoiSapre - segui questo postSegui discussione
    Il consiglio dell’architetto
    Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
    … indicando come vorreste modificare gli ambienti
    Le vostre domande
    Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
    VITA CONDOMIIALE
    Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
    Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
    Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
    cliccate qui per proseguire la lettura
    Oggetti d’arredo
    Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
    Animali in casa
    Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
    Un fiore di casa
    A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
    Casa Vacanze
    Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
    La casa ideale per chi…
    CASA VUOI VEDERE
    L’acquirente
    visita
    casa vostra
    on line
    LAVORI IN CASA
    L’artigiano
    ti fa vedere
    quanto è bravo
    nel suo mestiere
    Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
    IL VOSTRO PROGETTO
    Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
    Per la vostra pubblicità

    www.casavuoisapere.it
    è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
    via Garibaldi 26 Bergamo
    tel 035.216.551


    Consulenza tecnica
    Daniele Gusmini
    ULTIMI COMMENTI
     
    Affitto troppo alto?...
    Affitto a riscatto: ...
     
     
     
    Catellani & Smith, l...
    Mauro Piccamiglio vi...
     
     
    Tasse, che stangata!...
     
     
     
     
     
     
     
     
    Umidità e muffa, un...
    Scale in legno e rin...
     
     
    Vendere casa ma abit...
    Condominio Casa clim...
    Case nuove e già ve...
     
    Attenti ai debiti di...
    Il costo di una casa...
    Le 10 regole per acq...
     
    I Molini macinano af...
    Almenno, le villette...
     
     
     
     
     
     
    Il prezzo è giusto?...
     
     
     
    Carlos De Carvalho...
    Edilnova, 100 anni d...
     
     
    Ridisegnamo casa vos...
    Guatterini, la quali...
     
     
    Val Brembana, le sec...
    Stranieri in riva al...
     
     
    Risparmio energetico...
     
     
     
    Negozi, i borghi li ...
    Ufficio in centro ad...
    Il crollo dei capann...
     
    Se il vicino è un n...
     
     
    Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..