Avete una Srl e lavorate nell’edilizia? State attenti a non rimetterci la vostra casa

Imprese edili, società che forniscono materiali per costruire o ristrutturare, imprenditori nel settore dell’impiantistica, ma anche agenzie immobiliari: sono decine di migliaia le Srl in Italia che operano nel settore della casa i cui amministratori potrebbero essere costretti a “sacrificare” un domani la propria di casa in caso di fallimento. Amministratore chiamati a rispondere con i propri beni dei debiti dell’azienda in base alle modifiche del Codice civile, in vigore dal marzo 2019 che saranno al centro di un webinar (cliccate qui) organizzato per giovedì 25 febbraio da Hoplon Consulting, studio di commercialisti e avvocati specializzato nella consulenza sugli assetti organizzativi per proteggere il lavoro degli amministratori e dotare l’azienda dei corretti strumenti per raggiungere gli obiettivi aziendali. Professionisti (che hanno sviluppato un servizio gratuito di misurazione degli assetti organizzativi che permette agli amministratori di ricevere un dettagliato report con indicazione delle azioni correttive da attuare per non incorrere nelle pesanti responsabilità stabilite dall’articolo 2476 del Codice civile) che il 25 febbraio nell’evento on line accenderanno i riflettori sulle possibili conseguenze di una gestione economico finanziaria della propria attività “ a rischio” (anche di rimetterci la casa di proprietà) in base al nuovo codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza e della riforma della legge fallimentare. Nuove disposizioni (che hanno apportato modifiche al Codice civile, in base alle quali “l’imprenditore, che operi in forma societaria o  collettiva, ha il dovere di istituire un assetto  organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi  dell’impresa e della perdita della continuità aziendale, nonché di attivarsi senza indugio per l’adozione e l’attuazione di uno degli strumenti previsti all’ordinamento per il superamento della crisi e il recupero della continuità aziendale”, e ancora, ”gli amministratori rispondono verso i creditori sociali per l’inosservanza degli obblighi inerenti alla conservazione dell’integrità del patrimonio sociale”. Nuove regole che non riguardano solo l’imprenditore, anche quello individuale che “deve adottare misure idonee a rilevare tempestivamente lo stato di crisi e assumere senza indugio le iniziative necessarie a farvi fronte”, ma coinvolge anche gli organi di controllo societari, con “il revisore contabile e la società di revisione che , ciascuno nell’ambito delle  proprie funzioni, hanno l’obbligo di verificare che l’organo  amministrativo valuti costantemente, assumendo le conseguenti idonee iniziative, se l’assetto organizzativo dell’impresa è adeguato, se   sussiste l’equilibrio economico finanziario e quale è il prevedibile andamento della gestione, nonchè di segnalare immediatamente allo stesso organo amministrativo l’esistenza di fondati indizi  della crisi.” Infine, i doveri del collegio sindacale che deve “vigilare sull’osservanza della legge e dello statuto, sul rispetto dei principi di corretta amministrazione e in particolare sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile adottato dalla società e sul suo concreto funzionamento”. La ripresa di molte attività edili, spinta anche dal superbonus, rappresenta un’opportunità per numerose Srl, a patto però che sappiano “costruire” (o ristrutturare…) un adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile per prevenire la perdita della continuità aziendale. In caso contrario, e senza poter dimostrare di aver osservato i nuovi adempimenti previsti, anche nelle Srl fallite gli amministratori risponderebbero con il patrimonio personale per i debiti aziendali

pubblicato il 15 Febbraio 2021 da
in
commenti: 0

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il consiglio dell’architetto
Vorreste “ridisegnare” la casa? mandateci una mappa….
… indicando come vorreste modificare gli ambienti
Le vostre domande
Qui potete dialogare con i migliori esperti: dall’avvocato al commercialista, dal notaio all’architetto….
VITA CONDOMIIALE
Barbecue sul terrazzo o in giardino, cosa fare per evitare di avere “guai” con i vicini…
Tempo d’estate, tempo di serate all’aperto, sul terrazzo o in giardino, con un piatto di carne cucinata su un barbecue.
Il rischio, tuttavia, è quello di accendere, insieme al fuoco, anche l’ira dei vicini ....
cliccate qui per proseguire la lettura
Oggetti d’arredo
Cliccate qui per visualizzare gli oggetti d’arredo selezionati per voi da CasaVuoiSapere
Animali in casa
Cliccate nell’area “le vostre domande” per lasciare un quesito al dottor Ezio Caccianiga oppure inviate una e mail all’indirizzo di posta info@casavuoisapere.it Per contattare direttamente dottor Caccianiga, tel 335 230358 Leggi tutte le domande
Un fiore di casa
A cura di Emiliano Amadei, campione italiano fioristi. e mail: info@fioreriaamadei.it Tel. 035 530112 Leggi le domande e le risposte
Casa Vacanze
Saint-Maximin-la-Sainte-Baum La villa che tinge d’azzurro il verde della Provenza Leggi le proposte selezionate
La casa ideale per chi…
CASA VUOI VEDERE
L’acquirente
visita
casa vostra
on line
LAVORI IN CASA
L’artigiano
ti fa vedere
quanto è bravo
nel suo mestiere
Fabbri, falegnami e vetrai, imbianchini, idraulici, elettricisti, parquettisti e piastrellisti, installatori e manutentori d’impianti di riscaldamento o raffrescamento, impianti antifurto o domotici, antennisti, professionisti nel trattamento di cotto, parquet e marmo, nelle disinfestazioni, del giardinaggi… Cercate qui i migliori artigiani edili.
IL VOSTRO PROGETTO
Inviate info@casavuoisapere.it una mappa catastale (o una mappa sufficientemente chiara) di un appartamento che vorreste ristrutturate. Potreste avere un progetto gratis. A cura dell’architetto Roberto Canavesi
Per la vostra pubblicità

www.casavuoisapere.it
è un progetto editoriale Baskerville srl comunicazione & Immagine
via Garibaldi 26 Bergamo
tel 035.216.551


Consulenza tecnica
Daniele Gusmini
ULTIMI COMMENTI
 
Affitto troppo alto?...
Affitto a riscatto: ...
 
 
 
Catellani & Smith, l...
Mauro Piccamiglio vi...
 
 
Tasse, che stangata!...
 
 
 
 
 
 
 
 
Umidità e muffa, un...
Scale in legno e rin...
 
 
Vendere casa ma abit...
Condominio Casa clim...
Case nuove e già ve...
 
Attenti ai debiti di...
Il costo di una casa...
Le 10 regole per acq...
 
I Molini macinano af...
Almenno, le villette...
 
 
 
 
 
 
Il prezzo è giusto?...
 
 
 
Carlos De Carvalho...
Edilnova, 100 anni d...
 
 
Ridisegnamo casa vos...
Guatterini, la quali...
 
 
Val Brembana, le sec...
Stranieri in riva al...
 
 
Risparmio energetico...
 
 
 
Negozi, i borghi li ...
Ufficio in centro ad...
Il crollo dei capann...
 
Se il vicino è un n...
 
 
Ci sono oggetti d'arredo di cui vorremmo sbarazzarci e che magari altri stanno proprio cercando…. Per mettere on line l'usato (ma anche il nuovo) che volete vendere o acquistare basta inviare una e mail a casaviuoisapere@casavuoisapere.it o a baskerville@baskervillesrl.it con un breve testo descrittico, un contatto e mail / telefonico e un'idea del la cifra che vorreste ottenere / pagare…..